Categorie: Liguria

Liguria, cenerentola del Nord Ovest. Benessere sotto i tacchi e si migra per farsi curare altrove

 Il livello di benessere nelle province liguri è inferiore rispetto al complesso dei territori del Nord-ovest e prossimo a quello dell’Italia. Lo rileva un report dell’Istat sul benessere equo e sostenibile in base a 70 indicatori, dalla salute all’istruzione, dal lavoro alle relazioni sociali, dalla sicurezza all’ambiente, fino alla qualità dei servizi. Nella classifica delle province italiane divise in 5 classi di benessere relativo (bassa, medio-bassa, media, medio-alta e alta), nell’ultimo anno di riferimento il 39,7% degli indicatori colloca le province liguri nella classe alta e medio -alta, a fronte del 50,1% del Nord-ovest e del 42,7% dell’Italia. 

La Liguria si colloca sopra la media europea per tre dei nove indicatori di benessere equo e sostenibile dei territori disponibili per il confronto: speranza di vita alla nascita e mortalità infantile nel dominio Salute, rispettivamente al 34mo e 97mo posto su 234 regioni, partecipazione elettorale nel dominio Politica e istituzioni, all’83mo posto su 226 regioni. Tutti i restanti indicatori, nei domini Istruzione e formazione, Lavoro e conciliazione dei tempi di vita, Ambiente e Innovazione, ricerca e creatività sono su livelli più bassi della media Ue27. Nell’ultimo anno i livelli di benessere relativi maggiori si osservano nella città metropolitana di Genova. 

La provincia più svantaggiata della regione è Imperia, che nell’ultimo anno si trova nelle due classi di coda della distribuzione nazionale per il 44,3 per cento degli indicatori. Il tasso di emigrazione ospedaliera in altra regione è superiore alla media del Nord-ovest ea quella Italia in tutte le province. Punti di debolezza emergono anche nel dominio Ambiente, segnalati in particolare dagli indicatori sulla popolazione esposti ai rischi frane ed alluvione e da quelli sulla produzione e sulla raccolta differenziata dei rifiuti. Inferiore al valore medio nazionale in tutte le province anche la quota di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. 

credit foto j-i-rofOFXw-9Jg-unsplash

Redazione

Articoli recenti

Che figura. Mattarella interviene dopo la carica della polizia a Siena sui giovani manifestanti

"Il Presidente della Repubblica ha fatto presente al Ministro dell’Interno, trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle…

1 ora fa

“Chanoux fascista”, la cantonata di Aloisi sul martire federalista

di Roberto Gremmo - Ecco che torna… non avevo più notizie di Domenico Aloisi che…

13 ore fa

La tempesta del disagio giovanile nella nuvola sociale artificiale digitale

di Sergio Bianchini - Nel suo editoriale del 23 febbraio sul Messaggero l’ormai notissimo Luca…

13 ore fa

Domenica manifestazione “La legge ignora gli animali”. Enpa con Brambilla: Inasprire le pene. Serve reato colposo

 "La sensibilità sui temi della tutela degli animali ha progredito velocemente, è ora che il Parlamento formalizzi…

1 giorno fa

A Catania stalle abusive e cavalli in condizioni di maltrattamento. Per fortuna arriva la Polizia

Durante un controllo straordinario nel quartiere San Cristoforo, a Catania, i poliziotti della Questura hanno…

1 giorno fa

Milano-Cortina, 400 giorni per fare la pista da bob basteranno? Il Cio: Non c’è molto tempo…

Il Cio ribadisce il warning sulla pista da bob di Cortina, della quale ancora non…

1 giorno fa

Usiamo cookie per ottimizzare il nostro sito web ed i nostri servizi.

Leggi tutto