Categorie: Elezioni

Cottarelli, elezioni europee decisive per spingere verso Europa Stato federale e non club degli scacchi

“Queste elezioni europee sono fondamentali per il futuro del nostro continente e per il futuro dell’Italia”. Lo ha detto Carlo Cottarelli intervenendo con un videomessaggio all’apertura della campagna elettorale della lista ‘Siamo Europei’ di Azione con Carlo Calenda in corso a Milano. “La scelta mi sembra abbastanza chiara, c’è chi vuole rafforzare le istituzioni europee e che pensa che nel lungo periodo l’Europa deve diventare uno Stato federale, d’altro canto c’è chi vuole indebolire queste istituzioni perché vuole la cosiddetta Europa delle Nazioni, perché pensa che l’Europa sia una specie di club degli scacchi dove ci si ritrova a fare insieme alcune cose perché conviene in quel momento farle insieme, ma in cui non si pensa da europeisti ma da italiani, francesi, tedeschi, lussemburghesi eccetera”, ha spiegato Cottarelli.

“Io penso che senza un rafforzamento delle istituzioni europee il nostro continente diventerebbe sempre più irrilevante in un mondo ormai globalizzato in cui predominano le superpotenze americane, cinesi e fra poco anche indiane perché hanno i numeri anche loro -ha continuato-. Rafforzare le istituzioni europee vuol dire prima di tutto avere un bilancio europeo di almeno 7-8 volte più grande di quello attuale, avere un esercito europeo, una politica estera europea, una politica industriale europea”. 

“Significa avere un Parlamento europeo più forte con la possibilità di iniziativa di legge, significa eliminare il voto all’unanimità nel Consiglio, significa triplicare i fondi del programma Erasmus per creare cittadini europei che si sentono davvero europei, significa difendere lo Stato di diritto in tutti i paesi dell’Unione Europea, significa avere una risposta unitaria ai problemi e anche alle opportunità offerte dalle migrazioni. Tutte queste cose stanno nel programma della lista Siamo Europei a cui darò il mio voto e che sosterrò in questa campagna elettorale”, ha concluso 

Redazione

Articoli recenti

Con i soldi del Superbonus si potevano costruire 1,2 milioni di case pubbliche.

"Fino ad ora il Super Ecobonus 110 per cento è costato alle casse pubbliche 122,6…

16 ore fa

Elezioni, Gremmo alle regionali ma lo dice in lingua con Piemont

Roberto Gremmo, storico autonomista, e collaboratore del nostro quotidiano, i candida alle prossime elezioni regionali…

16 ore fa

Questa sera lo Zoo di Senza sconti su Antenna 3: Aggressioni da cani, basterebbe il guinzaglio (forse). Storia di Sasha, attaccata da un pitbull libero

Torna questo venerdì lo Zoo di Senza sconti, condotto da Stefania Piazzo e Claudia Taccani…

2 giorni fa

Eurispes, un Paese ricco di lavoro nero e povero di contratti a tempo indeterminato e risparmi. Ci si cura meno e si chiede aiuto ai genitori

Il lavoro nero è una realtà diffusa. Lo rileva il 36esimo Rapporto Italia di Eurispes:…

2 giorni fa

E’ morto il rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli

E' morto ieri sera nella sua abitazione Franco Anelli, 61 anni, avvocato, giurista e rettore…

2 giorni fa

Se la mummia salta la lista d’attesa per la tac

di Gigi Cabrino - Chi l'ha detto che per fare una tac in un piccolo…

2 giorni fa

Usiamo cookie per ottimizzare il nostro sito web ed i nostri servizi.

Leggi tutto