Zaia congela sospensione medici no vax. “C’è poco personale”

Lettura 1 min

 “Non sono dalla parte della ragione, ma per ora non si procede con la sospensioni per i medici non vaccinati perche’ ci vuole coordinamento nazionale e dietro alle sospensioni c’e’ altro problema: la mancanza di professionisti. Chi ha fatto questo decreto non ha tenuto conto del fatto che manca personale”. L’ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia parlando nel corso di un punto stampa organizzato alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia). 

Servizio Precedente

Più pilu per tutti - Forza Italia: 1000 euro a chi si vaccina

Prossimo Servizio

Bonaccini: Avrei fatto riaprire discoteche a chi è in sicurezza

Ultime notizie su Veneto