Venezia, assessore leghista senza Green pass fuori da Florian a conferenza stampa

Lettura 1 min

L’assessore comunale al commercio di Venezia, il leghista Sebastiano Costalonga, e’ stato costretto ad assistere all’aperto a una conferenza stampa al Caffe’ Florian di piazza San Marco, perche’ non vaccinato e senza Green pass. L’episodio, riferito dal Corriere del Veneto, e’ avvenuto ieri in occasione di un incontro di associazioni promotrici di un progetto per riportare i residenti in piazza San Marco. All’ingresso del Florian, al momento dei controlli, Costalonga ha detto di non essere in possesso del Green pass, di non essere vaccinato e di non essersi sottoposto a tampone. Il momento di imbarazzo e’ stato superato dallo stesso assessore, che si e’ sistemato all’ingresso del locale, verso la parte esterna all’aperto. “Non sono no vax – ha precisato Costalonga – ma ho un’allergia all’acido acetilsalicilico e non mi sento tranquillo, ho un figlio e una famiglia. Mia madre, mio fratello e la mia compagna sono vaccinati, io preferisco evitare i rischi”. Proprio per assessori e consiglieri non vaccinati per i lavori del Consiglio comunale lagunare, che tornera’ a riunirsi in presenza, sara’ allestita una apposita sala.

Foto di Clay Banks

Servizio Precedente

IL SILURO - Berlusconi: Salvini o Meloni premier? Non scherziamo. Caso Morisi: Danno per la Lega

Prossimo Servizio

Berlusconi smentisce intervista a La Stampa in cui "scarica" Giorgia e Matteo

Ultime notizie su Veneto