Scontro tra regioni e governo sulle chiusure dei supermercati il weekend, non si capisce più niente

In Veneto ieri i supermercati sono stati presi d'assalto, con code interminabili, in alcuni ci voleva una media di tre ore per concludere la spesa.

/
Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Luca Zaia, ieri, aveva confermato l’ordinanza della chiusura di supermercati, ipermercati e negozi di generi alimentari il weekend, come i parchi, ma il Governo ha ribadito, subito dopo, che devono restare aperti con questa comunicazione: “I supermercati, gli ipermercati e i negozi di generi alimentari resteranno aperti durante il fine settimana”.

La solita confusione che si è riversata ovviamente in panico generale.
Tre ore per fare la spesa con file che raggiungevano i parcheggi ieri nel supermercato del mio paese ed in molti altri, probabilmente.

Attualmente le regioni del Nord che hanno ristretto gli orari dei negozi di primo consumo sono: Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.
Mi comunicano che molti supermercati oggi restano aperti, ma sono tutti chiusi domenica.

La solita confusione all’italiana, anche se ai tempi del Coronavirus ormai ci siamo più che abituati.

Default thumbnail
Servizio Precedente

Bruno Vespa: tutti al lavoro. Tranne il Parlamento?

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Ma che fine hanno fatto i "nostri" eroi?

Ultime notizie su Politica