Incendi in Sardegna. Arrestato un volontario della Protezione Civile ed un barracello della polizia locale

Lettura 1 min

di Davide Parente – Non è stato un grande risveglio per la Sardegna quando hanno scoperto che chi dovrebbe contrastare il fenomeno degli incendi è invece la causa degli stessi.

Come ha riportato La Nuova Sardegna, sono stati arrestati infatti Efisio Perria, 62enne barracello (corpo della polizia locale sarda) e Filippo Sanna, 56enne volontario della Protezione Civile.

Entrambi sono ora ai domiciliari perché ritenuti responsabili di due roghi del 21 giugno in alcune campagne del Paese di Villamar.

Il Corpo Forestale hanno infatti ripreso gli indagati mentre lanciavano una miccia incendiaria fuori dalla vettura di proprietà, che avrebbe distrutto circa 20 ettari.

Default thumbnail
Servizio Precedente

Il bonus? Dall'indignazione alla rampogna...

Prossimo Servizio

In Regione il trio leghista del bonus: a loro insaputa, o respinto o dato in beneficienza

Ultime notizie su Veneto