Il sindaco Szumski dà indirizzo Pec di Conte e Mattarella: “Vogliono realizzare un colpo di stato, facciamogli fischiare le orecchie a suon di mail”

Lettura 1 min

Riccardo Szumski continua la sua personale battaglia contro le disposizioni del Governo. Qualche minuto fa ha pubblicato le pec di presidente della Repubblica e del Consiglio sul proprio profilo Facebook, chiedendo ai cittadini di scrivere in massa protestando, ma nei limiti della decenza. Ecco il testo del suo appello.

“Ecco le pec dei presidenti della repubblica e del consiglioprotocollo.centrale@pec.quirinale.it
presidente@pec.governo.it


Nel caso vogliate provare a scrivere una protesta in modo da almeno intasare le mail….”Basta alla limitazione delle libertà personali dei cittadini sancite dalla Costituzione utilizzando terroristicamente una epidemia sovrastimata ed affrontata malissimo sanitariamente al fine di realizzare quello che è un vero e proprio colpo di stato!! BASTA,!!!! LA MISURA È COLMA…… “O scrivete quello che vi pare, nei limiti della decenza… Incominciamo da qualcosa almeno…… Fasemoghe fisciar e rece…

Servizio Precedente

Emergenza, 14 miliardi di bandi ma non ti fanno accedere a tutti gli atti. Solo con Arcuri 4,6 miliardi

Prossimo Servizio

Fine del celodurismo sovranista? Giorgetti: "Mondo cambia, cambiamo anche noi" e porta in giro Salvini per l'Europa

Ultime notizie su Veneto