Il 15 giugno riapre Gardaland

Lettura 4 min

Dopo lunghi mesi di attesa, il 15 giugno Gardaland inaugurerà ufficialmente la stagione 2021; il Decreto Legge del 17 maggio ha infatti inserito i parchi divertimento tra le realtà che possono riprendere le proprie attività. Ecco il piano di riaperture di Gardaland Resort “Siamo davvero felici di tornare finalmente ad accogliere i nostri Ospiti e poter offrire loro giornate di divertimento e svago” ha dichiarato Aldo Maria Vigevani, Amministratore Delegato di Gardaland “Ad attendere i Visitatori una grande e attesissima novità, Legoland® Water Park Gardaland, il primo Parco Acquatico Legoland®in Europa e il quinto nel mondo”. Il Parco Acquatico, per il quale sono stati stanziati ben 20 milioni di euro, sarà interamente tematizzato LEGO® e sarà il primo al mondo costruito all’interno di un Parco Divertimenti non a marchio Legoland.

I piccoli ospiti e le loro famiglie potranno finalmente scoprire le tantissime attrazioni e cimentarsi in esperienze uniche di costruzione Lego. La sicurezza rimane un obiettivo fondamentale per Gardaland che continuerà ad applicare nel Parco, anche per la stagione 2021, il protocollo sviluppato lo scorso anno, per il quale era stato stanziato ben 1 milione di euro e che prevede, ad esempio, la limitazione degli ingressi giornalieri, la prenotazione obbligatoria della data di accesso al Parco e l’uso obbligatorio della mascherina.

Per tutte le attrazioni verranno adottate le massime precauzioni per garantire il divertimento in totale sicurezza: ogni attrazione verrà sanificata giornalmente e ad ogni ciclo d’imbarco e disimbarco; sempre obbligatorio l’utilizzo della mascherina durante il proprio giro in attrazione e la sanificazione delle mani prima di salire a bordo; per evitare assembramenti e limitare la permanenza in fila sarà possibile prenotare il proprio turno utilizzando l’App Qoda. Il biglietto di ingresso online a data fissa al Parco ha un costo di 40 euro per gli adulti e di 35 euro per il ridotto. Disponibili anche gli Abbonamenti stagionali a Gardaland Park a partire da soli 49?. Ma questa non è l’unica novità.

E’ stata annunciata l’apertura anticipata per Gardaland Sea Life Aquarium e Gardaland Adventure Hotel dal 29 maggio. L’Acquario tematizzato offre un viaggio alla scoperta delle più belle creature che popolano le acque dolci e salate dell’intero pianeta, dal Lago di Garda fino alle profondità oceaniche. Due le novità, la nuova sala “Oceano Interattivo”, dove i bambini potranno disegnare i loro pesci preferiti che prenderanno vita in uno schermo tridimensionale e “A un passo dai Leoni Marini”, un’area esterna completamente rinnovata dove si potranno ammirare i simpatici animali ancor più da vicino. Anche a Gardaland SEA LIFE Aquarium – che sarà aperto tutti i giorni dalle 14 alle 18 – verrà applicato il protocollo di sicurezza di Gardaland.

Sempre dal 29 maggio, sarà possibile soggiornare presso Gardaland Adventure Hotel, caratterizzato dalle 100 ampie stanze interamente tematizzate dedicate al mondo dell’avventura, all’interno del quale sarà disponibile anche il Tutankhamon Restaurant – accessibile anche agli esterni previa prenotazione – e l’area acquatica Blue Lagoon, riservata a chi alloggia presso la struttura.

A partire dalla nuova stagione sarà possibile soggiornare con il proprio cane acquistando un servizio aggiuntivo – disponibile per tutti i pacchetti – che comprende un dog kit in camera (comprensivo di cuccia e ciotola pappa-acqua in comodato d’uso e un cartello “Fido in camera” da utilizzare per segnalare la presenza dell’animale in camera), area verde attrezzata, accesso ai ristoranti e possibilità di menu espresso dedicato con piatti bilanciati da un punto di vista nutrizionale. Altra novità è il servizio Gardaland Bike Sharing che consente agli Ospiti di noleggiare bici o e-bike per andare alla scoperta del territorio intorno a Gardaland Resort. Dal 15 giugno sarà possibile soggiornare anche presso gli altri hotel del Resort.

Servizio Precedente

Caro Presidente Draghi, il Nord aspetta l'autonomia. Non crede che gli Stati federali siano più efficienti?

Prossimo Servizio

ANIMALI IN COSTITUZIONE. OK DELLA COMMISSIONE. OIPA: RIFORMA IN LINEA CON IL TRATTATO LISBONA DEL 2007, CHE RICONOSCE GLI ANIMALI COME “ESSERI SENZIENTI”

Ultime notizie su Veneto