Galli rompe il silenzio tv: lockdown totale come chiedono i medici

Lettura 1 min

 “Siamo di fronte ad altre dolorose chiusure, che sono assolutamente necessarie” per provare a contenere l’impatto della nuova ondata di Covid-19 nel nostro Paese, “e l’appello dell’Ordine dei medici” che ha chiesto ieri il lockdown in tutta Italia “è interessante e importante in questo senso, perché in realtà esprime un parere che è assai generalizzato tra i medici di questo Paese”. Parola di Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco-università Statale di Milano, intervenuto ad ‘Agorà’ su Rai 3.

“Quelli che hanno un’opinione diversa ce l’hanno per motivi loro – ha aggiunto – non sulla base di un dato scientifico o di un dato di realtà”. Come per Filippo Anelli, presidente della Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri), anche secondo Galli “bisognerebbe chiudere subito”. Un lockdown totale? Secondo lo specialista “può essere ancora ragionevole considerare alcune differenze regionali, ma con estrema attenzione – ammonisce – per non correre il rischio di vanificare le posizioni prese e di non avere risultato”.

Default thumbnail
Servizio Precedente

Biden convoca prima task force su Covid

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Cacciari: rivoluzione economica e fiscale o salta il banco in tutta Europa

Ultime notizie su Veneto