Boom di divorzi in Cina dopo la quarantena, succederà anche qui?

Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Secondo quanto riporta il quotidiano Global Times, a Xi’an e in altre zone limitrofe ci sarebbe un vero e proprio affollamento negli sportelli e uffici adibiti al divorzio. E nella foto di copertina, postata da un Veneto ieri su Facebook,  potrebbe succedere anche qui. 

Forse molti se lo aspettavano, probabilmente la chiusura di alcune sedi hanno intasato le pratiche in corso, ma la convivenza forzata potrebbe essere una naturale causa di questa situazione.

Ci sarà il Boom di divorzi anche in Italia? 
Fare una nuova esperienza insieme, come affrontare una quarantena,  trovandosi fianco a fianco H24, con forti limitazioni nell’uscire può aver compromesso molti equilibri e rapporti familiari.

Sicuramente questa situazione di stress e di insicurezza,  potrebbe aver influito pesantemente  ed è prevedibile un aumento a breve, dal 3 aprile probabilmente, del numero di divorzi anche qui in Italia. 
Altra conseguenza collaterale del COVID-19.

Default thumbnail
Servizio Precedente

Le mascherine non a norma ai medici. Protezione. Civile?

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Cremona. Dal diario di un'infermiera mite: nelle RSA la morte in solitudine

Ultime notizie su Veneto