Il Capitano ad Aosta. Piazza piena grazie a pullman con truppe cammellate?

Lettura 1 min

di Roberto Gremmo – Truppe cammellate al seguito del Capitano? Se lo sono chiesti l’altra sera i cittadini di Aosta vedendo sbarcare decine di fans da due pullman arrivati da fuori Valle a riempire i vistosi vuoti della piazza dove il concionante vessillifero del “prima gli italiani” comiziava coi soliti slogans nazionalisti.Un discorso d’un uomo stanco e ripetitivo, ma anche contraddittorio basato sul sovranismo italianista di sempre. Condito di una buona dose di sfacciataggine perché , alla fine della sbrodolata, tanto per far contenti gli sprovveduti, il capo supremo ha pure inneggiato ad Emile Chanoux senza tuttavia riuscire a galvanizzare.Entusiasmo alle stelle solo per quelli arrivati coi pulman. In gita festosa nella patria delle autonomie, a bersi del “bon vin du pais” e le chiacchiere inconcludenti calate dal palco. Cin cin.

Servizio Precedente

Covid, Università Giappone: i cachi indeboliscono il virus

Prossimo Servizio

City torna deserta. Regno Unito sotto choc, 10 milioni di persone in lockdown

Ultime notizie su Val d'Aosta