Terni, mensa scolastica: si paga quel che si consuma. Passa linea di Forza Centro

Lettura 1 min

Riceviamo e pubblichiamo

Oggi in Commissione, il nostro consigliere comunale di Terni, Emanuele Fiorini, ha illustrato la proposta di Forza Centro sull’introduzione del pagamento in base al servizio usufruito per la refezione scolastica.

Un primo passo per la rimodulazione del pagamento, con la previsione di una quota proporzionata al servizio effettivamente fruito.

Anche se ci sono voluti tre mesi, è stato ottenuto un piccolo risultato per le famiglie.

Ringraziamo l’assessore Fabrizi per l’impegno speso sulla base della nostra proposta.

Servizio Precedente

Gallera, la maratona delle belle figure

Prossimo Servizio

Ministro Lamorgese positiva al Covid. Ma solo Bonafede e di Maio in isolamento. Sanificato Palazzo Chigi

Ultime notizie su Umbria