‘O surdato ‘nnammurato, la fine della Bella Epoque, l’inizio della prima guerra mondiale

Lettura 2 min

di Marcus Dardi – Anche i nordisti più duri e puri li ho visti commuoversi al suono delle note di “O’Surdato ‘nammurato”.

Questa è una canzone che unisce nord e sud in un racconto d’amore all’interno di una tragedia.

Un soldato napoletano che combatte al fronte carsico, nelle trincee vicino al confine austriaco, preso dalla nostalgia per l’amore verso la sua fidanzata rimasta a casa, le scrive una lettera ricca di sentimento.

Questa famosissima canzone napoletana scritta da Aniello Califano e da Enrico Cannio nel 1915, segna anche il passaggio di un’epoca: la fine della Belle Epoque e l’inizio della prima guerra mondiale.

Come sempre l’arte, ed in particolare la canzone napoletana, riesce a descrivere un fatto tragico con un aspetto poetico.

Nadine & Marcus, cantanti di gran classe delle nostre tradizioni, la propongono valorizzandola con lo stile del Belcanto lirico all’italiana.

TESTO:
Staje luntana da stu core, a te volo cu ‘o penziero:
niente voglio e niente spero ca tenerte sempe a fianco a me!
Si sicura ‘e chist’ammore comm’i só sicuro ‘e te…

Oje vita, oje vita mia… oje core ‘e chistu core…
si stata ‘o primmo ammore…
e ‘o primmo e ll’ùrdemo sarraje pe’ me!

Quanta notte nun te veco, nun te sento ‘int’a sti bbracce,
nun te vaso chesta faccia, nun t’astregno forte ‘mbraccio a me?!
Ma, scetánnome ‘a sti suonne, mme faje chiagnere pe’ te…

Oje vita, oje vita mia… oje core ‘e chistu core…
si stata ‘o primmo ammore…
e ‘o primmo e ll’ùrdemo sarraje pe’ me!

Scrive sempe e sta’ cuntenta: io nun penzo che a te sola…
Nu penziero mme cunzola, ca tu pienze sulamente a me…
‘A cchiù bella ‘e tutt”e bbelle, nun è maje cchiù bella ‘e te!

Oje vita, oje vita mia… oje core ‘e chistu core…
si stata ‘o primmo ammore…
e ‘o primmo e ll’ùrdemo sarraje pe’ me!

Oje vita, oje vita mia… oje core ‘e chistu core…
si stata ‘o primmo ammore…
e ‘o primmo e ll’ùrdemo sarraje pe’ me!

Servizio Precedente

Il governatore Fontana e l'assessore Gallera convocati in procura a Bergamo: persone informate sui fatti

Prossimo Servizio

Venerdì medici in piazza in tutta Italia contro la sanità dei tagli

Ultime notizie su Storia e Territorio