Pregliasco: quarta dose insostenibile

Lettura 1 min

 “Non dobbiamo considerare a mio avviso quarte dosi” di vaccino anti-Covid. “Per ora è un discorso teorico ma io credo che non sarà fattibile. Poi dovremo attendere l’Ema cosa dice e i dati israeliani ma a mio avviso non è facilmente sostenibile dal punto di vista organizzativo, economico e dell’accettazione da parte della popolazione”. Così all’Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano sull’ipotesi di un ulteriore booster allo scadere dei 4 mesi dalla terza dose. “Anche perché – spiega il medico – non si ottiene granché, un incremento dei titoli anticorpali ma il risultato clinico, stando ai primi dati che arrivano da Israele, non è così importante. La vaccinazione a mio avviso dovrà slittare in una strategia come quella dell’influenza: un richiamo annuale il cui target saranno i soggetti fragili e i soggetti più esposti”. 

Servizio Precedente

Magistrati onorari in sciopero

Prossimo Servizio

I vescovi sferzano la politica concentrata solo sul Quirinale: Inflazione, tassa iniqua

Ultime notizie su Scienza

E ADESSO IL VAIOLO

“A seguito della segnalazione di alcuni casi di Vaiolo delle scimmie in Europa, il…