Pier Luigi Ighina, l’inventore snobbato dai potenti che faceva sognare i bambini

/
Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Forse in pochi conoscono l’inventore Pier Luigi Ighina, aiutante di Guglielmo Marconi, con una vita piena di scoperte ma anche di cocenti delusioni.

Scoperte che avrebbero potuto aiutare molte parti del terzo mondo a rialzarsi, sistemando alcuni problemi, come quello dell’acqua, ma che non sono mai state ascoltate e finanziate dai potenti, restando solo visibili a qualche scolaresca di bambini in gita, che però gli riempivano il cuore di gioia.

Condividiamo un servizio di Report di fine anni 90, in cui intervistavano l’inventore poco prima della sua morte, rivelando le sue creazioni e la sua vita.

Servizio Precedente

Il frate che digiuna perché lo Stato sia inflessibile anche con la pandemia delle scommesse e del tabacco. Di Stato...

Prossimo Servizio

Conte criticato su Twitter per aver spalleggiato Miley Cyrus sulla vaccinazione "solidale" ed i Black Lives Matter

Ultime notizie su Scienza