Oms sconsiglia viaggi a over 60 e fragili

Lettura 1 min

Le persone considerate fragili, i sessantenni e gli over 60 dovrebbero rinviare i viaggi alla luce della diffusione della nuova variante Omicron del coronavirus. L’avvertimento arriva dall’Organizzazione mondiale della Sanità, che in una nota invita ”tutti i viaggiatori a rimanere vigili” e a ”vaccinarsi quando è il loro turno”. In particolare, l’OMS si rivolge alle ”persone che non stanno bene o sono a rischio di sviluppare una grave malattia da Covid-19 e di morire, comprese le persone di età pari o superiore a 60 anni o quelle con comorbilità”. Citando ”ad esempio malattie cardiache, cancro e diabete”, l’OMS afferma che queste persone ”dovrebbero posticipare il viaggio”.

Servizio Precedente

Consigliere Lega di Livorno e coordinatore nazionale Giovani eletti: un giovane sano che si vaccina è credulone, servo e infermo... Come minino gli va tolto il sesso

Prossimo Servizio

Germania, caos terapie intensive. Lombardia pronta ad accogliere pazienti Covid

Ultime notizie su Scienza