Miozzo: In dad chi non si vaccina

Lettura 1 min

Per scongiurare che alla ripresa dell’anno scolastico gli studenti si trovino confinati a casa in un nuovo ciclo di didattica a distanza serve che la vaccinazione sia obbligatoria per tutti: studenti, insegnanti e personale della scuola. Ne e’ convinto Agostino Miozzo, ex coordinatore del Comitato tecnico scientifico che in un’intervista a La Stampa si dice “favorevole al Green Pass come strumento di incentivazione assoluta alla vaccinazione”, anche a scuola. “Concordo con la posizione dei presidi circa l’obbligo vaccinale per il personale e dovremmo andare rapidamente verso l’obbligo anche per gli studenti” dice. L’alternativa, aggiunge, sarebbe fare come in Francia, dove la Dad e’ riservata a chi non ha fatto la vaccinazione. Per il ritorno alla didattica in presenza “molto dipendera’ dalle specifiche realta’ scolastiche”, tra affollamento delle aule, trasporti e in particolare la percentuale di docenti, personale e studenti vaccinati. Al momento i dati sulla profilassi del personale scolastico “non sono del tutto negativi e se nelle prossime settimane un’altra piccola percentuale ricorrera’ alla vaccinazione, il problema sara’ in qualche modo risolto”. 

Servizio Precedente

La quarta ondata non preoccupa, Green Pass riduce nuovi casi

Prossimo Servizio

Attacco hacker Lazio: Pagare riscatto per liberare sistema?

Ultime notizie su Scienza