In Alaska il secondo caso di reazione allergica al vaccino Pfizer

Lettura 1 min

 Lo stato americano dell’Alaska ha registrato due casi di reazione avversa all’inoculazione del vaccino Pfizer per il Covid-19, riferiscono i media Usa. Si tratta di dipendenti dell’ospedale regionale Bartlett: una donna è stata vaccinata martedì con la seconda dose e nel giro di 10 minuti ha avuto reazioni allergiche che hanno imposto il ricovero, comprese difficoltà respiratorie e tachicardia. Poi un secondo dipendente, vaccinato ieri, ha presentato sintomi allergici, ma si è ripreso velocemente. La donna che ha avuto la reazione più grave resta sotto sorveglianza medica dopo la stabilizzazione delle sue condizioni mediche.

Servizio Precedente

Francia, si dimette Babbo Natale contestato per rispetto del distanziamento

Prossimo Servizio

Cnn: Trump ha fatto sapere che si rifiuta di lasciare la Casa Bianca

Ultime notizie su Scienza