Gli Usa aprono a moratoria su brevetti vaccino Covid

Lettura 1 min

Gli Stati Uniti hanno annunciato il proprio sostegno a una moratoria dei diritti di proprieta’ intellettuale sui vaccini contro il Covid-19 invocata dall’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms) su input di Sudafrica e India. L’obiettivo dell’iniziativa sarebbe accrescere la produzione dei farmaci anche a beneficio dei Paesi piu’ svantaggiati. Secondo Katherine Tai, rappresentante del dipartimento americano per il Commercio, “tempi straordinari richiedono misure straordinarie”. Ieri pomeriggio, la dirigente ha anche invitato l’Oms a favorire sul tema una decisione unanime. Finora la richiesta di Sudafrica e India, sostenuta da decine di Paesi in piu’ continenti, si era scontrata con l’opposizione non solo di Washington, in particolare durante l’amministrazione di Donald Trump, in carica fino a gennaio, ma anche dell’Unione Europea e della Gran Bretagna. Secondo Ngozi Okonjo-Iweala, direttrice generale dell’Oms, la scelta degli Stati Uniti del presidente Joe Biden rappresenta “un grande momento” nella lotta contro il Covid-19.

Servizio Precedente

Domenica scorsa non è bastata. La prefettura di Milano autorizza la festa dei tifosi dell'Inter fuori dallo Stadio Meazza. "Nessuna zona rossa"

Prossimo Servizio

Ergastolo per l'omicidio di Cerciello Rega

Ultime notizie su Scienza