Galli, Covid 2020 diverso da 2021. Importante è non trasmettere infezione ora ai più fragili

Lettura 1 min

 “La situazione e’ diventata, di nuovo, abbastanza critica. Non paragonabile ai morti dell’anno scorso, per carita’, non paragonabile alla situazione drammatica del 2020, ma critica dal punto di vista della gestione di un Paese, di tutti i Paesi, che hanno bisogno, ovviamente, di continuare nelle loro attivita’ e di poterle svolgere in continuita’ e sicurezza”. Lo ha detto a Sky TG24 Massimo Galli, gia’ direttore del reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco, ospite di “Timeline”. Le persone “hanno anche bisogno di passare, nei limiti del possibile, delle feste natalizie senza l’ansia e l’angoscia di trasmettere ulteriormente l’infezione, soprattutto ai piu’ fragili”. 

Servizio Precedente

Omicron, il premier Bennett: Uno tsunami che investirà Israele

Prossimo Servizio

Omicron dilaga nel Regno Unito ma Johnson non pensa a nuove strette

Ultime notizie su Scienza