Crisanti: Mix di vaccini è una sperimentazione, mancano studi

Lettura 1 min

Alla faccia delle certezze. Dopo il tira e molla che dura da mesi su Astrazeneca, arriva un nuovo monito. “Non ci sono dal punto di vista teorico, immunologico e biochimico elementi che fanno ritenere che il mix” dei vaccini anti-Covid “sia dannoso. Potrebbe esser più immunogenico, ma sia chiaro che stiamo facendo una cosa senza che le autorità regolatorie si siano pronunciate a riguardo. Mancano gli studi, non abbiamo il conforto dei dati, in qualche modo è una cosa sperimentale”. Lo ha detto il virologo Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di medicina molecolare dell’Università di Padova, ai microfoni di ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1. Crisanti ha quindi ribadito che “AstraZeneca comunque è un vaccino sicuro, non c’è da farsi prendere dal panico se lo si è fatto. Pfizer e Moderna hanno meno effetti collaterali”. 

Servizio Precedente

Povertà assoluta nelle famiglie con figli. Poi non chiediamoci il perché della denatalità

Prossimo Servizio

Catalogna, il primo ministro spagnolo si scaglia contro il Partito Popolare: dividono il popolo

Ultime notizie su Scienza