Dimenticate il pasticcio Regioni-Roma. Sanità svizzera, il modello federale della sana concorrenza

Lettura 2 min

di Roberto Paolino – L’organizzazione federalista rappresenta anche per la gestione della sanità efficienza e responsabilità, e solo in sistema veramente decentrato che si può garantire un’organizzazione del territorio in base ad esigenze reali. Non si può quindi parlare di assistenza standard in quanto ogni territorio ha le sue diverse peculiarità ovvero le caratteristiche del territorio, le condizioni generali dei cittadini e l’età media.

Ovviamente la principale caratteristica viene rappresentata dalla responsabilità che non può che legarsi in modo indissolubile all’autonomia. I fatti di questi tempi hanno dimostrato come un’autonomia finta e pasticciata abbia generato equivoci controversia e diversi comportamenti.

In uno stato organizzato con il sistema federalista come prima cosa si avrebbe avuto una precisa e attenta distinzione dei ruoli e delle responsabilità.

Esaminiamo uno stato a noi vicino la Svizzera come abbia una sanità organizzata ed efficiente che la rendono una delle migliori sanità al mondo. Le prestazioni sanitarie sono divise su tre livelli: confederazione, cantone e comune. Il consiglio federale dà l’orientamento sulle politiche sanitarie, ha il compito di emanare leggi ed ordinanze; i cantoni vengono investiti di ampie responsabilità nel settore sanitario.

L’ufficio federale della sanità pubblica si occupa prevalentemente della promozione della salute ovvero sensibilizzare i singoli cittadini ad avere comportamenti responsabili per salvaguardare il benessere fisico in modo globale e razionale.

Il compito delle autorità cantonali consiste nel rendere esecutive leggi ed ordinanze che possono essere completate con leggi proprie del cantone. Per quanto riguarda i comuni si ci regola in modo diverso e a fare la differenza è la grandezza del comune stesso.

Il sistema sanitario elvetico prevede assicurazione obbligatoria per tutti i residenti ed è qua che si differenzia dai sistemi sanitari più comuni, in quanto il carattere di obbligatorietà assicurativa si basa sul sistema della concorrenzialità del mercato che viene regolato in modo chiaro su una combinazione pubblico/privato.

Servizio Precedente

Islam, Occidente senza rabbia e senza orgoglio

Prossimo Servizio

La donna è mobile, pensiero duro a morire..

Ultime notizie su Quaderni Federalisti