Terzo mandato, Meloni schiacciasassi. Lega e Fdi separati in casa. Zaia non commenta

22 Febbraio 2024
Lettura 1 min

 “La proposta è stata bocciata” in commissione poi se ne parlerà nell’Aula del Parlamento, che è sovrana ei cittadini sapranno come scegliere”, sottolinea Salvini parlando in Sardegna. Secondo me è un peccato pensionare sindaci e governatori dopo due mandati, anche se sono bravissimi, apprezzatissimi e votatissimi si devono fare da parte. E’ un errore – ha ribadito – perché trovare un buon sindaco e un buon governatore di questi tempi non è facilissimo e se te lo trovano buono i cittadini, se lo vogliono rieleggere, hanno il diritto di farlo. La posizione della Lega in questo senso è chiara”. 

E’ chiaro che il terzo mandato ai presidenti di Regione ‘spacca’ la maggioranza e compatta, nel voto, Pd e Movimento 5 stelle, ma scatena la protesta bipartisan dei governatori. L’esito in commissione va giudicato un dato politico “evidente” ma il voto per i governatori non è vicino.

 “Non ci sarà alcun problema in maggioranza. La posizione della Lega è chiara ma siamo in democrazia: ogni tanto le proposte della Lega passano altre volte, come in questo caso, vengono bocciate perche’ tutti gli altri, Forza Italia, Fratelli d “Italia, Pd, M5s sono contro. Secondo me e’ un errore”, dichiara Salvini. “Prendo atto del voto espresso oggi dalla commissione. La strada e’ ancora molto lunga”, si limita a dire Zaia, contattato telefonicamente dall’Agi. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Botticelle, Meyer: la Lega respinge l’emendamento per abrogare le fuori dal tempo e dallo spazio carrozze con cavalli

Prossimo Servizio

2016-2024 – Terzo mandato: come Matteo cambia facilmente idea. Una fede sicura? Il Milan

Ultime notizie su Politica

Taglio ai Comuni, in nome dell’autonomia

“Le modalità con le quali il MEF intende applicare ai Comuni la spending review prevista dalla legge di bilancio aggravano tutte le nostre peggiori preoccupazioni. Ci aspettavamo una proposta molto diversa, anche se avevamo

Acqua: nel 2023 sparito un litro su cinque

di Gigi Cabrino – La siccità degli anni 2022 e 2023 continua a fare parlare, anche perché se il nord ha conosciuto periodi piovoso negli ultimi mesi non si può dire altrettanto
TornaSu