Renzi, rottura è su Arcuri, Bonafede e Azzolina

Lettura 1 min

“La barzelletta che non si chiude sul verbale ‘, appunto, una barzelletta. Qui lo scontro è altissimo sui contenuti: dal Mes alle infrastrutture, dalla giustizia alla Torino-Lione e ovviamente sui nomi. Crimi ha detto che non intendono cedere su nessuno a cominciare da Bonafede e Azzolina. Domenico Arcuri e Mimmo Parisi non si toccano. Possono sostituire la Catalfo solo se non ci va la Bellanova. E per vicepremier al momento è in ballo Fraccaro con Orlando”. Così Matteo Renzi in chat con i parlamentari di Italia Viva. 

Servizio Precedente

Sondaggi, centrodestra vincente al voto. 5Stelle dimezzati e anche meno...

Prossimo Servizio

Zaia: il vaccino ce lo andiamo a cercare noi sul mercato

Ultime notizie su Politica