Renzi, con questi schieramenti corro solo al centro

Lettura 2 min

 “Io non sto con Salvini e Meloni, e non sto con Fratoianni e Di Maio. Se gli schieramenti sono questi, certo che corro da solo al centro. Dopodiche’, se al centro, come spero, ci saranno anche altri a cominciare da Azione… Carlo Calenda ci sta pensando, lo rispetteremo. Non lo vedo in coalizione con Fratoianni. A chi dice che e’ un voto dato a un piccolo partito, dico che e’ un voto a un partito che sara’ decisivo nella prossima legislatura come in questa”. Lo ha detto il leader di Iv Matteo Renzi a Mezz’ora in piu’ su Rai3.

 “Il Pd ha iniziato la propria campagna elettorale in un modo che io giudico incredibile”. “Ieri il segretario Letta – ha aggiunto Renzi – ha posto il tema di mettere la tassa di successione e oggi si legge che si pensa di candidare l’attuale ministro Di Maio in Emilia Romagna. Proprio lui che diceva che il Pd strappava i bambini alle famiglie e usava l’elettroshock”. “Se lei organizza un confronto con Enrico – ha poi concluso Renzi rivolgendosi a Lucia Annunziata – io lo faccio volentieri”. 

 “In Parlamento serve gente riformista, seria e competente. Non sto con Salvini e Meloni e non sto con Fratoianni e Di Maio. Se al centro, come spero, ci saranno altri, come Azione di Carlo Calenda che ci sta pensando, bene” Italia viva “segnera’ la prossima legislatura, saremo decisivi come siamo stati decisivi la volta scorsa”, ha aggiunto. L’obiettivo? “Superare il 5%”.

Servizio Precedente

OMICIDIO CIVITANOVA - Legale Alika, "Se Ferlazzo aveva tutor, perché non era vigilato?" 

Prossimo Servizio

Parte da Odessa la prima nave carica di grano

Ultime notizie su Politica