Reddito cittadinanza. Dopo averlo votato ora Salvini lo vuole abolire

Lettura 1 min

“Togliere i fondi destinari al reddito di cittadinanza per destinarli al lavoro vero, non al lavoro finto. Cosi’ com’e’ non funziona, sono circa 8 miliardi in gran parte sprecati”. E’ l’intenzione del leader della Lega, Matteo Salvini per la prossima legge di bilancio, ribadita questa mattina durante un’iniziativa elettorale ad Assisi, a sostegno del candidato sindaco del centrodestra, Marco Cosimetti. “Il reddito di cittadinanza era un esperimento in tempi pre Covid, ma ha creato solo lavoro nero e disoccupazione – ha affermato il segretario leghista dal palco – chi usa quei soldi per stare a casa li deve restituire agli imprenditori che devono creare lavoro”. Per Salvini, dunque, andrebbe “confermato l’aiuto a chi non puo’ lavorare, ai disabili, ai fragili, ma il 90% di quei soldi vanno investiti in altra maniera perche’ aiutano chi non vuole lavorare” “Pd e 5 stelle vogliono tenere il Reddito di cittadinanza e cancellare Quota 100 – ha proseguito – noi crediamo che venga prima il diritto alla pensione per chi ha faticato una vita e il Reddito di cittadinanza venga investito in lavoro vero”. 

Servizio Precedente

Vaccino, "entro un mese decisione sull'obbligo"

Prossimo Servizio

Giorgetti, ovvero l'altra Lega. Estensione del green pass per tutti i lavoratori

Ultime notizie su Politica