Raggi: M5s deve tornare alle origini, basta schiacciarci sui poli

17 Giugno 2024
Lettura 1 min

 “Beppe Grillo? Mi ha detto che c’è e ci sarà sempre per il Movimento. In questa fase di difficoltà sarà facile vederlo più spesso”. Lo dice al Corriere della Sera l’ex sindaca di Roma Virginia Raggi. “Conte è stato presidente del Consiglio, dimostrando grandi capacità – prosegue – Non è in discussione. Ma occorre ammettere che il M5s ha iniziato ad avere problemi quando si è chiuso in sé stesso. C’erano luoghi di aggregazione, anche online, dove si dibatteva liberamente e si portavano i temi all’attenzione dei portavoce. Era l’idea di Casaleggio Occorre chiedersi se abbiamo ancora questa capacità, questa idea, trovare di nuovo il nostro ruolo in politica”. “Serve velocemente una fase ri-costituente – afferma Raggi – Si deve creare un’agenda, parlare di temi e non di leadership o regolamenti. Ripartire dalla nostra identità, dai nostri metodi e lavorare sul coinvolgimento dei cittadini alla gestione della ‘cosa pubblica’ , correggendo quello che magari non ha funzionato, ma senza snaturarci completamente”. Rispetto al cambiamento della regola dei due mandati che tocca i big storici come lei, Raggi osserva: “Parlare di questo tema come se fosse la vera causa della débâcle alle Europee è fuorviante. Gli schemi destra-sinistra fanno parte del passato. Se chiede oggi a un ragazzo, non sa di cosa si tratti. D’altronde per decenni hanno fatto le stesse politiche sia a destra che a sinistra Il M5s deve ritrovare una delle proprie caratteristiche: essere alternativo al sistema politico tradizionale Schiacciarci sulle posizioni della destra o con la sinistra, ci snatura e rende irriconoscibili». 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

No a domiciliari a Toti. “Di dimissioni del governatore non se ne parla”

Prossimo Servizio

La lettera – Meloni, e il bisogno di appoggiare un Commissario Ue che aiuti l’Italia incasinata

Ultime notizie su Politica

Mosca: Con ritiro Biden molto può cambiare

 Il Cremlino monitorerà la situazione, ma considera prioritari non i risultati delle elezioni americane, ma il raggiungimento degli obiettivi del Distretto militare centrale. Lo ha detto il portavoce del presidente russo Dmitry

Biden si ritira dalla corsa per Casa Bianca

Joe Biden ha abbandonato la sua corsa per la rielezione alla Casa Bianca. 81 anni, Biden alla fine ha dovuto cedere alle pressioni sempre più forti di quelli che riteneva i suoi più stretti alleati (tra
TornaSu