“Putin killer”, Mosca richiama ambasciatore a Washington

Lettura 2 min

 La Russia ha annunciato di aver richiamato a Mosca il suo ambasciatore a Washington per consultazioni sui suoi legami con gli Stati Uniti, ma ha sottolineato di voler prevenire un “deterioramento irreversibile” delle relazioni. L’annuncio del ministero degli Esteri russo è arrivato dopo che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto che la Russia “pagherà un prezzo” per l’ingerenza nelle elezioni statunitensi e concorda con la valutazione che il suo omologo russo Vladimir Putin è un “assassino”. “L’ambasciatore russo a Washington, Anatoly Antonov, è stato invitato a venire a Mosca per consultazioni condotte con l’obiettivo di analizzare cosa si dovrebbe fare e dove andare nel contesto dei rapporti con gli Stati Uniti”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in una dichiarazione. Zakharova ha detto che la cosa più importante per Mosca è determinare come ricucire i legami russo-americani “che sono stati sostanzialmente portati in un vicolo cieco da Washington negli ultimi anni”. 

 La portavoce ha detto che la Russia è interessata a prevenire il “deterioramento irreversibile delle relazioni bilaterali se gli americani capiscono i rischi associati” a questo. Il ministero degli Esteri non ha fatto allusioni alle osservazioni di Biden su Putin, ma ha detto che Mosca voleva analizzare i risultati dei primi 100 giorni di mandato di Biden. In un’intervista ad ABC News trasmessa oggi, Biden è stato interpellato su un rapporto dell’intelligence statunitense declassificato secondo cui Putin ha cercato di danneggiare la sua candidatura nelle elezioni del novembre 2020 e ‘spingere’ quella del suo rivale Donald Trump. “Pagherà un prezzo”, ha detto Biden, 78 anni. Alla domanda se pensasse che Putin, accusato di aver avvelenato degli oppositori politici, sia un “assassino”, Biden ha risposto: “Lo penso”. La dichiarazione ha segnato un netto contrasto con il fermo rifiuto di Trump di dire qualcosa di negativo sul presidente russo. Sempre oggi, il governo degli Stati Uniti ha annunciato che amplierà le restrizioni alle esportazioni imposte alla Russia a inizio mese come punizione per l’avvelenamento del leader dell’opposizione in carcere Alexei Navalny. 

Servizio Precedente

160 anni di Regno d'Italia? Milano, più austriaca che italiana

Prossimo Servizio

Lombardia anno 2021 - Questionario Covid con domande solo per donne a Rho. Ospedale lo ritira...

Ultime notizie su Politica