Piombino, autorizzato il rigassificatore

Lettura 1 min

Alla fine, il rigassificatore a Piombino si farà. Il presidente della Toscana, Eugenio Giani, che è anche commissario straordinario per il rigassificatore, ha annunciato che martedì’ mattina saranno firmate le 12 autorizzazioni per dare il via all’impianto.
“Stasera in giunta regionale – ha spiegato il presidente della Toscana a margine di un evento – approveremo il memorandum Piombino, che diventa la proposta di intesa tra Stato e Regione” per la realizzazione delle opere compensative, e domani “materialmente, per una questione di visibilità e trasparenza firmerò l’autorizzazione qui in Regione”.


Giani poi ha aggiunto: “Sono sicuro che il governo farà il rigassificatore impegnandosi a attuare i punti del memorandum di Piombino“. Ma basterà lo sconto in bolletta, i lavori del porto, più infrastrutture a soddisfare il territorio in termini di costi-benefici?

Foto di david Griffiths

Servizio Precedente

Bollette alte e razionamento del gas. Mentre il prezzo scende

Prossimo Servizio

Il boccone più grosso del Pnrr, 50 miliardi, orfano di ministero. Manca all'appello "innovazione tecnologica e digitalizzazione"

Ultime notizie su Politica