Peculato: assolto anche in appello il sen. Mario Occhiuto (FI), ex sindaco di Cosenza

5 Luglio 2024
Lettura 1 min

L’ex sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ora senatore di Forza Italia, e’ stato assolto anche in Appello dall’accusa di peculato. La sentenza e’ stata emessa dalla Corte di Appello di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Rimborsopoli Cosenza”. Si tratta dell’inchiesta che coinvolge anche l’ex capo della segreteria di Occhiuto, Giuseppe Ciro’, per il quale il processo e’ in corso a Cosenza. Intanto, i giudici di secondo grado hanno emesso una sentenza di assoluzione per l’ex sindaco Occhiuto che era gia’ stato assolto in primo grado. La Procura di Cosenza si era opposta a tale decisione presentando ricorso. La Procura generale di Catanzaro aveva chiesto la condanna a 3 anni e 6 mesi e la confisca di 250mila euro. Ma i giudici di secondo grado hanno assolto Occhiuto. Soddisfazione e’ stata espressa sia dal difensore del senatore, l’avvocato Nicola Carratelli, che dall’interessato che sul suo profilo Facebook ha dichiarato: “Tutto cio’ dimostra che il nostro operato in dieci anni di governo della citta’ e’ sempre stato limpido”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Regno Unito, vittoria di peso dei laburisti. Il futuro primo ministro Starmer: Pronti al cambiamento

Prossimo Servizio

Meloni stronca Salvini su Mattarella: Non si strumentalizzano le posizioni del capo dello Stato

Ultime notizie su Politica

TornaSu