Patto Letta-Calenda per il voto. Meloni e 5Stelle: “Costola del Pd”, “Telenovela”

Lettura 2 min

 “Agli amici del ‘dovevamo rompere’, credetemi, mi viene piuttosto naturale. Ma se ci sono le condizioni per costruire, si costruisce”. Lo scrive su Twitter il leader di Azione, Carlo CALENDA.

 Matteo Renzi? “Le porte sono aperte a tutti e io ci ho pensato molto. E’ del tutto evidente che la rottura in questa fase paga quasi sempre dal punto di vista dei numeri, ma non si fa politica per i numeri. Non credo che nessuno abbia mai messo veti dal punto di vista coalizione”.

“Il Pd proseguirà il dialogo con le altre liste che noi vogliamo siano dentro questo accordo elettorale. Per noi è un rapporto prioritario e fondamentale. Su questo c’è una asimmetria nel rapporto tra noi e Azione/+Europa”. Così il segretario del Pd Enrico Letta in conferenza stampa al termine dell’Incontro con Carlo Calenda e Benedetto Della Vedova.

 “La scelta è tra l’Italia che sta tra i grandi paesi Ue e quella che sta con Orban e Putin, perché di questo parliamo”.

 “L’alleanza Pd-Azione fa chiarezza sulle forze in campo alle prossime elezioni. A misurarsi con il centrodestra e FdI ci sarà la solita sinistra. Il Pd, la sinistra estrema e Azione, la costola del Pd presieduta dall’europarlamentare eletto nel Pd, Carlo Calenda. Finisce la storiella di Azione partito moderato, alternativo alla sinistra tutta tasse, assistenzialismo e nemica del ceto produttivo”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

 “Finalmente è finita la telenovela Letta-Calenda: in bocca al lupo alla nuova ammucchiata che va dalla Gelmini dei tagli alla scuola al Pd, passando per Calenda, che non ha mai messo il naso fuori da una Ztl. Si riconoscono nell’agenda Draghi. Salario minimo legale, lotta all’inquinamento e alla precarietà giovanile saranno fuori dalla loro agenda. Nessun problema, ce ne occuperemo noi”. Così, in un post su Facebook, il presidente del M5S Giuseppe Conte.

Servizio Precedente

Il Comune di Bologna su Facebook ripubblica la testimonianza in diretta di un sopravvissuto

Prossimo Servizio

Le promesse di Salvini. Torna il ponte sullo Stretto. L'autonomia al primo Cdm. La rottamazione delle cartelle e la flat tax. L'ironia sui social: "Più pilu per tutti", "Goleador a 10 centesimi"

Ultime notizie su Politica