Obbligo vaccinale over 65 a breve discusso in aula su proposta di Mariastella Gelmini (Forza Italia)

Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Nelle prossime settimane potrebbe essere discussa e votata in aula la mozione che ha predisposto Mariastella Gelmini e Andrea Mandelli, con la quale chiedono di introdurre l’obbligo vaccinale per gli over 65enni e per tutti gli operatori sanitari.

Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati dichiara: “Il ministero della Salute starebbe valutando l’ipotesi di allargare la raccomandazione per la vaccinazione contro l’influenza stagionale a tutti i bambini da 0 a 6 anni, e non solo a quelli con specifiche indicazioni, e agli anziani a partire dai 60 anni, oltre che agli operatori sanitari delle Rsa. Bene, ma si può e si deve fare di più”.

Insomma, da come possiamo ben capire ai nostri politici interessa davvero molto il tema dei vaccini. E’ bello vedere quante forze si mettano in campo quando c’è da combattere per la salute dei cittadini italiani.
E’ davvero ammirevole.
Peccato che moltissimi italiani la vaccinazione proprio non la vogliano, e sono pronti a tutto per combattere un eventuale obbligo.

La Gelmini infine aggiunge: “Nella nostra proposta i vaccini sarebbero assolutamente gratuiti e potrebbero essere fatti anche presso le farmacie. Ci auguriamo che il Parlamento possa convergere sulla nostra mozione, perché il buon senso non ha colore politico e l’influenza fa comunque migliaia di vittime ogni anno”.


Servizio Precedente

Davanti al disastro, "discutere del sistema sanitario lombardo non è lesa maestà"

Prossimo Servizio

Il governatore che non voleva la zona rossa. Indovina chi è?

Ultime notizie su Politica