Molinari: Più affini a Renzi che ad alleati di governo

7 Luglio 2021
Lettura 1 min

 “Cosa nascerà lo si vedrà. Nel senso che stiamo in un governo tutti quanti assieme ed è evidente che Renzi durante il governo precedente rappresentava un po’ la voce critica che spesso aveva delle posizioni più assimilabili a quelle del centrodestra che della maggioranza in cui era. Su questo provvedimento (ddl Zan ndr), come per esempio sulla giustizia, è evidente che la Lega dialoga meglio con Italia Viva che col M5S. Questo però non significa che nascerà un’alleanza politica tra Lega e Italia Viva. Finché c’è questo governo provvedimento per provvedimento si lavora e si ragiona con chi ha una posizione più affine alla propria”. Queste le parole di Riccardo Molinari, parlamentare e capogruppo della Lega alla Camera, ad Agorà Estate su Rai Tre, condotto da Roberto Vicaretti, sui rapporti tra Lega e Italia Viva.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Olimpiadi, verso ulteriore stretta su spettatori

Prossimo Servizio

Cremona, sequestrati beni per 72 milioni a imprenditore dedito a frode ed evasione

Ultime notizie su Politica

Acqua: nel 2023 sparito un litro su cinque

di Gigi Cabrino – La siccità degli anni 2022 e 2023 continua a fare parlare, anche perché se il nord ha conosciuto periodi piovoso negli ultimi mesi non si può dire altrettanto

A Umberto Bossi il premio Rosa Camuna

Mercoledi’ 29 maggio, alle ore 17, a Palazzo Lombardia, in occasione della giornata in cui si celebra la “Festa della Lombardia”, verranno consegnati i ‘Premi Rosa Camuna’. Si tratta della piu’ alta
TornaSu

Don't Miss