Mario premia Matteo. Ministeri pesanti alla Lega, Giorgetti capofila

12 Febbraio 2021
Lettura 1 min

Con la nomina di Giancarlo Giorgetti al ministero dello Sviluppo economico Mario Draghi premia la fedeltà e la conversione europeista della Lega salviniana. Altro pezzo da 90 è Massimo Garavaglia, economista, anche laureato in filosofia, e testa pensante del Carroccio già assessore del governatore Fontana. Garavaglia storico sindaco di Marcallo con Casone è ministro del Turismo, dicastero sul quale peserà un buon pezzo della ripresa nel dopo Covid. Infine, Erika Stefani, già ministro del primo governo Conte, al quale Draghi affida il ministero della Disabilità.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Nasce il governo Draghi: Forza Italia, Pd, IV, Lega, 5Stelle e Leu. Alla Lega i ministri Giorgetti, Garavaglia e Stefani

Prossimo Servizio

Il governo Draghi-Giorgetti. La Lega riparte da Cazzago Brabbia

Ultime notizie su Politica

Taglio ai Comuni, in nome dell’autonomia

“Le modalità con le quali il MEF intende applicare ai Comuni la spending review prevista dalla legge di bilancio aggravano tutte le nostre peggiori preoccupazioni. Ci aspettavamo una proposta molto diversa, anche se avevamo
TornaSu

Don't Miss