Madrid – Partito popolare boccia proposta di JxCat per uso lingue co-ufficiali in Senato.

22 Febbraio 2024
Lettura 1 min

Il Partito popolare (Pp) spagnolo, che ha la maggioranza assoluta al Senato, ha bocciato la proposta di Uniti per la Catalogna (JxCat) di riformare il regolamento della Camera alta per estendere l’uso delle lingue co-ufficiali a tutta l’attivita’ parlamentare. come gia’ avviene al Congresso dei deputati. Il partito guidato da Alberto Nunez Feijo’o ha fatto valere i suoi numeri e ha rifiutato di prendere in considerazione questa riforma. La proposta di JxCat era la totale integrazione delle lingue co-ufficiali nell’attivita’ parlamentare del Senato, comprese le commissioni, la presentazione e la pubblicazione di iniziative, nonche’ i testi registrati da istituzioni e cittadini. Attualmente, l’uso delle lingue co-ufficiali in Senato e’ limitato alle discussioni delle mozioni in Plenaria, al Comitato generale regioni e alla presentazione di alcuni testi scritti. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Braccio di ferro tra Spagna e Svizzera, piattaforma “Tsunami” considerata un “gruppo terroristico organizzato”. Da elvetici no a rogatoria per Marta Rovira

Prossimo Servizio

Botticelle, Meyer: la Lega respinge l’emendamento per abrogare le fuori dal tempo e dallo spazio carrozze con cavalli

Ultime notizie su Politica

Taglio ai Comuni, in nome dell’autonomia

“Le modalità con le quali il MEF intende applicare ai Comuni la spending review prevista dalla legge di bilancio aggravano tutte le nostre peggiori preoccupazioni. Ci aspettavamo una proposta molto diversa, anche se avevamo

Acqua: nel 2023 sparito un litro su cinque

di Gigi Cabrino – La siccità degli anni 2022 e 2023 continua a fare parlare, anche perché se il nord ha conosciuto periodi piovoso negli ultimi mesi non si può dire altrettanto
TornaSu