Lombardia come la Calabria: arancione. Per il Veneto nessuna bocciatura. Gialle Liguria e Sicilia

Lettura 1 min

Novità dal 29 di novembre con la nuova ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza: area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia.

Ricapitolando: le regioni arancioni sono Calabria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Basilicata, Puglia, FVG.

Il Veneto supera intanto senza ulteriori ‘bocciature’ anche il nuovo monitoraggio settimanale sul Covid, e si conferma in ‘area gialla”, dove e’ fin dall’inizio della nuova zonizzazione basata sui 21 parametri di rischio. Il merito potrebbe essere soprattutto della tenuta del sistema ospedaliero.

In area arancione, i ristoranti e le altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto, consentita dalle 5 alle 22, e per la consegna a domicilio, consentita senza limiti di orario, ma che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

Nelle aree o negli orari in cui è sospeso il consumo di cibi e bevande all’interno dei locali (si veda la faq precedente), l’ingresso e la permanenza negli stessi da parte dei clienti sono consentiti esclusivamente per il tempo strettamente necessario ad acquistare i prodotti per asporto e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Non sono comunque consentiti gli assembramenti né il consumo in prossimità dei locali.

Servizio Precedente

Concorso di poesia in Val Pellice nelle lingue locali

Prossimo Servizio

VIDEO - Covid, il fiuto dei cani ci salverà?

Ultime notizie su Politica