Italia Viva al fianco di chi fa informazione libera. Agenzia Dire, Gadda: Governo deve subito convocare un tavolo”

8 Gennaio 2024
Lettura 1 min

“Italia viva sarà sempre al fianco di chi lotta per un’informazione libera e di qualità. E oggi siamo alla manifestazione delle giornaliste e dei giornalisti della Dire, che hanno subito 14 licenziamenti e 17 sospensioni senza retribuzione”.
Lo dichiarano gli esponenti di Italia Viva Maria Chiara Gadda, Teresa Bellanova, Marietta Tidei e Luciano Nobili, presenti al presidio davanti all’agenzia di stampa.
“È necessario che il governo convochi immediatamente un tavolo – sottolineano – per salvaguardare i livelli occupazionali, perché i lavoratori non devono pagare le inefficienze e le incapacità aziendali”.  “Di fronte all’arroganza di un editore che durante le vacanze di Natale lascia a casa lavoratrici e lavoratori che in questi anni hanno contribuito a fare un’informazione corretta, nonostante i sacrifici della solidarietà, abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare. Italia Viva sarà al fianco delle giornaliste e dei giornalisti, anche in Parlamento”, concludono.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Ciocca (Lega): “Tajani crede in un’Europa che non esiste ancora. L’Ue volta le spalle a nostre imprese e all’agricoltura”

Prossimo Servizio

Unimpresa, MPS resti autonoma

Ultime notizie su Politica

Ci ha lasciati il nostro collega Roberto Pisani

Roberto Pisani, giornalista, collega e collaboratore del nostro quotidiano, in questo tardo pomeriggio di febbraio è volato in cielo. Pavese, padano, onestamente autonomista e federalista, ha sempre messo la sua professione al
TornaSu