Iran, mandato d’arresto per Trump: “Ha ordinato uccisione generale Soleimani”

Lettura 1 min

Si scalda l’estate nel Mediterraneo.  L’Iran ha emesso mandati d’arresto per 36 cittadini di Stati Uniti e altri Paesi, incluso il presidente americano Donald Trump, con l’accusa di aver ordinato, preparato o attuato l’uccisione il 3 gennaio scorso a Baghdad del generale Qassem Soleimani, comandante delle forze Qods dei Pasdaran. Lo ha annunciato il procuratore di Teheran, Alghasi Mehr, citato dalla Fars.
    “La magistratura iraniana ha emesso un’allerta rossa’ all’Interpol per le 36 persone ricercate, che sono figure politiche e militari. Queste persone – ha dichiarato il procuratore di Teheran – sono condannate per ‘omicidio’ e ‘terrorismo’. Il presidente Donald Trump è in cima alla lista e continuerà a essere perseguito anche al termine del suo mandato presidenziale”. 

Servizio Precedente

"Governatore BASTA!". Rivolta contro Fontana sui social per la mascherina a oltranza. Lombardi sul piede di guerra

Prossimo Servizio

Germania: 30.000 persone sospettate di pedofilia

Ultime notizie su Politica