Quando Foa, neo-presidente RAI, nel 2018 dichiarava: «Eurodeputati Pd finanziati da Soros»

Lettura 1 min

Marcello Foa, giornalista controverso, l’uomo del popolo scelto da 5 Stelle e Lega come presidente RAI, battè un colpo, l’unico, nell’ormai lontano 2018, e molto sonante:“Un enorme numero (di parlamentari Ue) inclusa l’intera delegazione del PD sono finanziati dal miliardario ungherese George Soros“.

Foa, in un’intervista al quotidiano liberal israeliano Haaretz durante un suo soggiorno a Tel Aviv, avrebbe citato un rapporto di Open Society, la fondazione creata da George Soros accusando il Partito Democratico.

Il Partito Democratico non aveva gradito allora, dichiarando le dichiarazioni del numero uno della RAI come gravissime e annunciando querele nei suoi confronti. Lui rispose: «Contro di me accuse strumentali, è evidente l’intento politico»

Nei due anni successivi, Foa non ha più fatto dichiarazioni di questo tipo.
E si è limitato alle ordinarie attività di presidente della RAI.
Come mai?

Servizio Precedente

Le priorità di Salvini: Ponte sullo Stretto modello Genova

Prossimo Servizio

Armenia e Azerbaigian sono nuovamente ai ferri corti. L'Europa non esiste

Ultime notizie su Politica