Il ministro Bellanova piange durante la diretta di Conte. Quando smetteremo con le sceneggiate?

Lettura 1 min

di Riccardo Rocchesso – Pochi minuti fa, durante il discorso di Conte, il ministro Bellanova, si è “commossa” in diretta.
Dopo aver dichiarato l’accordo per i braccianti, si è messa a piangere dall’emozione, per questo momento storico, secondo lei, per l’Italia.

Il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali della Repubblica Italiana, successa a GianMarco Centinaio, dopo aver regolarizzato 600.000 migranti in un colpo solo, con l’aiuto dei sindacati (che non sono intervenuti invece per sollecitare le casse integrazioni) e aver vietato ai cittadini di chiamarli clandestini, cosa che sono, ha fatto il suo show finale, con le lacrime agli occhi.

Già, le stesse lacrime che hanno i padri di famiglia da molte settimane, disperati in questo periodo, che non sanno come poter garantire una vita serena ai propri cari. Il ministro, tutta ingioiellata d’oro e perle, invece piange per i migranti, ma agli italiani, ormai di serie B per il governo, ovviamente non proferisce alcun sostegno o parola.

Servizio Precedente

In Liguria viene presentato il braccialetto per il distanziamento sociale dal governatore Toti

Prossimo Servizio

Blitz CC sui tamponi a Istituto zooprofilattico Portici: in mano lo screening della Campania. Il direttore Limone: in regola. Intanto l'Ordine dei giornalisti ringrazia per i test ai colleghi

Ultime notizie su Politica