Il giallo della cena tra Salvini e diplomatici russi alla vigilia dell’invasione. La Lega smentisce

Lettura 1 min

In un servizio pubblicato oggi, il quotidiano Domani titola che Salvini, alla vigilia dell’invasione russa in Ucraina, avrebbe avuto un incontro a cena con diplomatici a Roma. La Lega smentisce mentre, secondo il giornale, l’ambasciata confermerebbe. Si tratta senza dubbio di un’ennesima scossa interna al movimento, con un Giancarlo Giorgetti che aveva preso già le distanze dall’iniziativa di un possibile viaggio a Mosca del suo segretario. Per non parlare dei malumori in seno al centrodestra e allo stesso governo. Insomma, tra conferme e smentite e un nuovo “giallo” internazionale, la politica va avanti non con poca fatica, senza negare l’evidenza di un Salvini che da sempre ha preso le distanze dall’invio di armi in Ucraina. Per un convinto pacifismo?

Servizio Precedente

Profanata la tomba di Alfredino Rampi

Prossimo Servizio

Europa, c'è accordo su blocco 90% petrolio russo entro la fine dell'anno

Ultime notizie su Politica