I vescovi con Draghi

Lettura 1 min

“Dopo una crisi incomprensibile, sarebbe ancora piu’ incomprensibile se le forze politiche vanificassero anche questa possibilita’ di dotare il Paese di un governo all’altezza delle sfide epocali che ha di fronte”.

Lo scrive il Sir, l’agenzia della Conferenza Episcopale Italiana. Parlando di Mario Draghi rileva che “ha dalla sua un prestigio e un’autorevolezza internazionali che pochi altri italiani possono vantare, ma un Governo ha bisogno della fiducia delle Camere”. Plaude dunque alla scelta di Sergio Mattarella: “In un momento cosi’ difficile per il Paese, i cittadini possono trovare in questi due personaggi un motivo di fiducia”. 

Servizio Precedente

Passa che ti canta. E si pensa alle regole di Sanremo...

Prossimo Servizio

La L.I.F.E.: Autogoverno della Lombardia, sovranità è dal basso

Ultime notizie su Politica