GIU’ LE MANI DA LA NUOVA PADANIA

Lettura 1 min

di Stefania Piazzo – Abbiamo avuto l’intuito e l’incoscienza sei mesi fa di partire senza una lira ma con la nostra energia residua, e diciamolo pure, con la nostra professionalità altrove mortificata, per presentarci con questo quotidiano. Sono arrivati riconoscimenti, ci siamo accreditati, non senza commettere errori, inciampi, tra la stampa e la politica ma siamo riusciti a consolidare in breve tempo una buona reputazione. Non elenco qui le recensioni, le citazioni, o le telefonate di colleghi che ci interpellano per avere un’opinione su quello che si agita nel mondo del Nord. In sei mesi abbiamo fatto un piccolo miracolo.

Il giornale ha iniziato a fare gola. Lo dico qui e subito a chi si fa strane idee in testa.

Il giornale non è in vendita, non è sul mercato, non cerca altri editori, e non è di nessun altro se non di questa direzione responsabile. Non è di nessun partito politico. Di nessun gruppo. Ha un solo editore, la sottoscritta. E andiamo avanti così.

Servizio Precedente

MAI DIRE MAI - Lo rivela Open: "Il Movimento 5 Stelle sponsorizza la propaganda di Salvini, Meloni e Letta? Lo dice Facebook"

Prossimo Servizio

Massimo De Donno ad Azzolina: ecco il metodo per evitare l'abbandono scolastico

Ultime notizie su Politica