Fratelli d’Italia, muro contro il partito unico di Lega e Forza Italia

Lettura 4 min

Antonio Tajani rilancia l’idea di Matteo Salvini: un Partito unico di centrodestra, sul modello dei Repubblicani statunitensi, da proporre in vista delle elezioni politiche del 2023. Il coordinatore nazionale di Forza Italia ne parla coi cronisti a un gazebo organizzato dal Partito a Roma, in zona Parioli, per presentare, insieme al ticket per il Campidoglio, Enrico Michetti e Simonetta Matone, le proposte di riforma del fisco elaborate dal Partito di Silvio Berlusconi. Tajani rivendica la primogenitura della proposta di Partito unico per il Cavaliere (con il quale fa parlare Michetti e Matone al telefono). Dal canto suo, Berlusconi che, in convalescenza dopo una serie di ricoveri, non ha partecipato alla presentazione dei candidati venerdi’ scorso al Tempio di Adriano, si limita a diffondere una nota in cui spiega le idee di FI a favore di un “robusto taglio delle tasse” da attuare subito, in vista della ‘flat tax’ da introdurre una volta al governo. E’ stato Salvini di recente a proporre, prima, il progetto di una federazione dei partiti di centrodestra che sostengono il governo Draghi (tutti, quindi, escluso Fratelli d’Italia) e poi quella di Partito unico (allargato a FdI) da candidare alle Politiche del 2023. Ma dalla formazione di Giorgia Meloni si storce il naso. In primo luogo, perche’ FdI continua il suo trend in crescita e nessuno nel Partito ha intenzione di scioglierlo per unirsi agli altri di centrodestra (anche la formazione di Giovanni Toti e Luigi Brugnaro, ‘Coraggio Italia’, ha detto ‘no’ alla federazione). Poi, obietta il vice presidente del Senato, Ignazio La Russa, la proposta appare ora “una inutile fuga in avanti”, anche perche’, fa notare, contattato dall’AGI, nessuno di noi vorrebbe votare nel 2023. “Gli alleati hanno cambiato idea?”, chiede.

 “Mai dire ‘Mai’. Ma siamo vaccinati sul Partito unico. L’esperienza del Pdl pesa molto. Il modo con cui fini’, non solo per la destra, ma anche per lo stesso Berlusconi, che fu costretto a ripiegare sul vecchio nome di Forza Italia”, ricorda l’ex colonnello di An. “Dopodiche’, da qui al 2023, puo’ succedere tutto”, aggiunge. “Non dico che sia impossibile una nostra adesione, perche’ non c’e’ niente di impossibile; ma dico che e’ una possibilita’ molto remota”, continua. “Io con Tajani e Salvini vorrei parlare pero’ del candidato a sindaco di Milano e se ci comporteremo come una alleanza davanti all’elezione del presidente della Repubblica e poi perche’ parlano di politiche nel 2023? Non siamo piu’ d’accordo sul fatto che bisognerebbe andare a votare subito dopo l’elezione del capo dello Stato?”, chiede.”Il Partito unico mi sembra una inutile fuga in avanti”. A La Russa fa eco il capogruppo di FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida. “Guardiamo con rispetto a ogni proposta, ma per Fratelli d’Italia le specificita’ all’interno del centrodestra sono la vera forza che ci permettera’ di vincere uniti le prossime politiche e di governare finalmente l’Italia”, precisa. Prima ancora del Partito unico, e’ il progetto della federazione a dividere non solo i partiti della coalizione e ma anche le ‘correnti’ all’interno dei singoli partiti. Favorevole l’ala di FI piu’ vicina a Salvini (Tajani-Ronzulli-Bernini), Noi con l’Italia di Maurizio Lupi e l’Udc di Lorenzo Cesa, sono contrari il duo centrista Toti-Brugnaro, ma anche l’ala governativa piu’ moderata degli azzurri, rappresentata dall’asse tra le ministre Mariastella Gelmini e Mara Carfagna. Qualche perplessita’ si segnala, a microfoni spenti, anche tra i leghisti. I dubbi piu’ grossi riguardano l’esito dell’operazione che sicuramente aiuterebbe Salvini nella conferma della leadership di centrodestra, minacciata dalla crescita di Meloni. Ma potrebbe portare anche a una diminuzione dei consensi dei due partiti, Lega e FI, con la perdita delle rispettive identita’. 

Servizio Precedente

Vox, gli amici della Salvini Premier, e Popolari in piazza a Madrid contro indulto a indipendentisti

Prossimo Servizio

Gb, aumentano i casi. Freedom day rinviato di un mese

Ultime notizie su Politica