Fratelli d’Italia, Lollobrigida: Non rinunciamo alla nostra coerenza, Lega e Berlusconi si federino senza di noi

14 Giugno 2021
Lettura 1 min

“Noi a Fratelli d’Italia non rinunciamo”. Lo ha detto il capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida (Fdi), oggi a Fano per presentare l’adesione dei consiglieri della civica ‘Fano città ideale’, Lucia Tarsi e Giuseppe Pierpaoli, al partito di Giorgia Meloni, commentando l’ipotesi di un partito unico di centrodestra. “A chi dice ‘facciamo un partito unico del centrodestra’ noi rispondiamo dicendo che crediamo che la diversità all’interno del centrodestra sia una ricchezza: una ricchezza che ci permetterà di vincere- dice Lollobrigida-. Non so se Lega e Fi si federeranno tra loro. Se lo fanno perché si sono accorti che al Governo Draghi chi decide sono M5s-Pd fanno bene, così almeno creeranno un po’ di argine e magari riusciranno a far approvare qualche provvedimento che sia un po’ più di centrodestra rispetto a quelli visti finora che sono in piena continuità con il Governo Conte. Noi però a Fdi non rinunciamo”. Secondo Lollobrigida Fdi ha imboccato la strada giusta e deve continuare in quella direzione. “Fratelli d’Italia è un’esperienza vincente- dice Lollobrigida- non lo facciamo con l’egoismo di chi sta al 18%/20%, come dicono alcuni sondaggi, ma con il coraggio di chi stava all’1,97% alle prime elezioni dopo che abbiamo lasciato il Pdl. Lasciare il Pdl al 40% non fu una scelta facile ma quel coraggio è stata la base per dire ai cittadini ‘fidatevi'”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Caso Astrazeneca – Codacons, azione risarcimento danni in Lombardia. “10mila euro per paura di ammalarsi”

Prossimo Servizio

Sondaggi, Mannheimer: Pd-FdI-Lega alla resa dei conti

Ultime notizie su Politica

Acqua: nel 2023 sparito un litro su cinque

di Gigi Cabrino – La siccità degli anni 2022 e 2023 continua a fare parlare, anche perché se il nord ha conosciuto periodi piovoso negli ultimi mesi non si può dire altrettanto

A Umberto Bossi il premio Rosa Camuna

Mercoledi’ 29 maggio, alle ore 17, a Palazzo Lombardia, in occasione della giornata in cui si celebra la “Festa della Lombardia”, verranno consegnati i ‘Premi Rosa Camuna’. Si tratta della piu’ alta
TornaSu