Fari puntati su Atreju. Fratelli d’Italia consolida la leadership del centrodestra

14 Dicembre 2023
Lettura 2 min

 Tra musiche natalizie, totem blu sui quali campeggia la scritta “Bentornato orgoglio italiano” e giovani volontari che indossano felpe di colore azzurro, ha preso il via Atreju, la annuale di Fratelli d’Italia: quattro giorni di dibattiti manifestazione, dal 14 al 17 dicembre, durante i quali si alterneranno le voci di ministri, leader politici, imprenditori e figure del mondo dello sport. Ad accogliere gli ospiti, tra cui le giovanissime leve del partito, colonne in cartonato che raffigurano i volti di alcuni celebri personaggi e importanti figure nazionali, come Oriana Fallaci e Paolo Borsellino. 

“Per amare l’Italia come hanno fatto loro”, l’invito ai visitatori. Al centro della piazza, nelle vicinanze di una delle Sale nella quale sono previste sedute di dibattito, campeggia un enorme albero in plastica e metallo illuminato. Lungo il viale che costeggia Castel Sant’Angelo, delle piccole custodie in legno sono state adibite alla vendita di gadget natalizi e di felpe della Gioventu’ nazionale. 

Prenderanno parte alla kermesse, tra gli altri, il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, il deputato di Fratelli d’Italia e Coordinatore regionale del Lazio, Paolo Trancassini, il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Roberto Calderoli, il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, il ministro del Turismo, Daniela Santanche’, l’imprenditore Flavio Briatore, il capogruppo di Fd’I al Senato, Lucio Malan, il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo, il capogruppo di Forza Italia al Senato, Maurizio Gasparri, il capogruppo di Fd’I alla Camera, Tommaso Foti, il capogruppo della Lega alla camera, Riccardo Molinari, il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Paolo Barelli, il presidente di Noi moderati, Maurizio Lupi, il capogruppo di Civici d’Italia al Senato, Michaela Biancofiore, e il presidente dell’Unione di centro, Antonio De Poli.

Il programma (https://www.facebook.com/atrejufficiale)

Nei giardini di Castel Sant’Angelo, nel cuore di Roma, un villaggio natalizio è aperto dalle 9 alle 22 e ospita una grande pista di pattinaggio ad ingresso gratuito, 32 casette in legno fra street food, prodotti artigianali ed un mercato solidale con 16 associazioni di volontariato. Al centro della festa la politica, con due aree per i dibattiti dedica ad Emanuela Loi, agente di polizia incaricata della protezione di Paolo Borsellino e rimasta uccisa nella strage di via D’Amelio, ed Enrico Mattei, che rivoluziono’ la politica energetica che cambio ‘L’Italia del dopoguerra. All’ingresso dei giardini una grande stella cometa illuminata, al centro della festa la “piazza dell’orgoglio italiano”, con un albero di Natale alto 18 metri. 

 Anche i viali della festa, allestiti con luci natalizie, sono dedicati a personaggi che hanno fatto la storia dell’Italia: Giorgio Perlasca, “Giusto tra le nazioni” che riusci’ a salvare dallo sterminio nazista migliaia di ungheresi di religione ebraica; Giovanni Guareschi, l’ideatore di “Peppone e Don Camillo” e fondatore de “Il Candido”, che racconta’ l’Italia del dopoguerra; Giuseppe Prezzolini, fondatore del giornale “La Voce” e ideatore del “Manifesto dei conservatori”; Almerigo Grilz, reporter triestino con un percorso politico di destra, ucciso mentre stava raccontando il conflitto dei miliziani anticomunisti in Mozambico. Sei le mostre allestite: “Enrico Mattei: l’orgoglio di una visione italiana”, “1953, Bentornata Trieste italiana”, “Con Giorgia Meloni c’e’ piu’ Italia nel mondo”, “Intelligenza artificiale: limiti e potenza di una proiezione del genio umano”, “Sui loro passi: per amare l’Italia come l’hanno amato loro” e “Castel Sant’Angelo: storia, identita’, bellezza”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Solidarietà alla collega Alessia Lautone, direttrice LaPresse, aggredita a Milano

Prossimo Servizio

Revisione Patto stabilità, manca solo il SI della Svezia. Intanto arriva il via libera a procedure d’ingresso per Ucraina e Moldova nell’Ue

Ultime notizie su Politica

Ci ha lasciati il nostro collega Roberto Pisani

Roberto Pisani, giornalista, collega e collaboratore del nostro quotidiano, in questo tardo pomeriggio di febbraio è volato in cielo. Pavese, padano, onestamente autonomista e federalista, ha sempre messo la sua professione al
TornaSu