E Berlusca fa anche sapere: Ho riallacciato i rapporti con Putin. E lui mi ha regalato 200 bottiglie di vodka al mio compleanno

Lettura 1 min

Berlusconi ha riallacciato i rapporti con Vladimir Putin. E’ lo stesso leader di Forza Italia a dirlo durante il suo intervento alla riunione dell’assemblea di Forza Italia alla Camera per l’elezione del capogruppo. Lo fa sapere Lapresse. “I ministri russi hanno già detto in diverse occasioni che siamo noi in guerra con loro, perché forniamo armi e finanziamenti all’Ucraina. Io non posso personalmente fornire il mio parere perché se viene raccontato alla stampa viene fuori un disastro, ma sono molto, molto, molto preoccupato. Ho riallacciato i rapporti con il presidente Putin, un po’ tanto”, ha spiegato il cavaliere secondo quanto appreso da LaPresse.

 “Putin per il mio compleanno mi ha mandato 20 bottiglie di vodka e una lettera dolcissima. Io gli ho risposto con bottiglie di Lambrusco e con una lettera altrettanto dolce. Io l’ho conosciuto come una persona di pace e sensata…”, ha raccontato ancora Berlusconi che parlando del conflitto in Ucraina ha poi aggiunto:  “Troppo spesso sentiamo parlare di interventi con bombe nucleari. Dio ci salvi e scampi da questo pericolo. L’Ucraina ha chiesto addirittura di entrare nella Nato. Se entrasse nella Nato la guerra sarebbe guerra mondiale”.

Servizio Precedente

Il memo sibillino di Berlusconi per Meloni: "Giorgia è un'amica, il suo uomo lavora in Mediaset"

Prossimo Servizio

Identità e partito unico del Nord. La dura lezione della Lega è stata imparata?

Ultime notizie su Politica