Draghi: Governo tira dritto per la sua strada, non segue calendario elettorale. E chiede più Europa

Lettura 2 min

Sul Governo Draghi spiega aicronisti che il lavoro va avanti e non segue calendario elettorale. Durante la conferenza stampa organizzata al termine del summit Ue-Balcani che si e’ tenuto oggi a Brdo pri Kranju, in Slovenia, il presidente del Consiglio con poche parole stende la Lega. Se ieri era Borghi, l’uomo no euro, ad alzare la voce contro la delega fiscale, oggi Draghi va oltre: “La cosa immediata che dobbiamo fare è iniziare un processo in cui decidiamo se siamo pronti e desiderosi di arrivare, all’interno dell’Ue, a una politica estera comune. Altrimenti inevitabilmente saranno le alleanze tra Paesi che si riaffermeranno come motore di politica estera e difesa comune. Che è quello che è successo nella storia fino alla creazione del multilateralismo dopo la seconda guerra mondiale”.

“Se noi riusciamo, ed è un test importante, a mantenere l’assetto multilaterale nelle nostre alleanze e decisioni strategiche questa è una grande conquista”, ha concluso.

Nel merito, sul catasto: “Si fanno queste cose per riequilibrare il carico fiscale perche’ e’ fuori discussione che ci sono tante persone che pagano troppo e tante che pagano meno di quanto dovuto: alcuni esperti dicono che la maggior parte dei contribuenti finira’ per pagare di meno”.

“Sono giudizi dati da gente che ne sa molto su questo ma non sono documentati perche’ non c’e’ una banca dati che faccia trasparenza sulla questione”. Quella sul catasto, ha ribadito, “e’ una operazione trasparenza, l’altra”, la scelta di intervenire sulle tasse sulla casa, “di politica fiscale: infatti abbiamo deciso che non si tocca assolutamente nulla, ognuno continuera’ a pagare esattamente quanto pagato oggi, di eventuali decisioni se ne parlera’ nel 2026. Le due cose sono diverse”.

Servizio Precedente

Niente estradizione per Puigdemont ma Madrid ribadisce il mandato di cattura

Prossimo Servizio

I governatori della Lega: Nessuna tassa sulla casa, riforma catasto non sia cavallo di Troia

Ultime notizie su Politica