Diano Marina, il sindaco Chiappori: condono fiscale e statuto speciale per compensare il disastro cantieri

Lettura 1 min

Lo dice non come provocazione ma da sincero autononista, il sindaco di Diano Marina, Giacomo Chiappori. “Il ministro De Micheli dice che e’ impossibile rinviare i cantieri perche’ la sicurezza viene prima di tutto? Ha ragione. Toti si arrabbia e fa i capricci. Se io fossi il governatore sarei a Roma a chiedere compensazioni economiche per la Liguria. Quali? Condono fiscale per due anni e statuto speciale”. Secondo Chiappori, ex parlamentare della Lega bossiana, visti i disagi che sta patendo la Liguria e quindi anche Diano Marina, localita’ balneare del Ponente, “e’ necessario chiedere una sorta di risarcimento al governo”, sotto forma di “condono” e “statuto speciale”.

Servizio Precedente

VIDEO / Zaia: "Nome e cognome dei complottisti, poi in ospedale vediamo..."

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Tso per i ricoveri coatti? Il sindacato di Polizia Coisp: guardate che la norma esiste già, pene fino all'ergastolo per chi diffonde l'epidemia

Ultime notizie su Politica