Di Maio, 62 parlamentari per il nuovo gruppo che ora guarda al centro

Lettura 2 min

Formalizzata alla Camera la nascita del nuovo gruppo “Insieme per il futuro” che fa capo a Luigi Di Maio. Lo ha comunicato il presidente Roberto Fico, in apertura di seduta, annunciando le dimissioni dal M5s dei parlamentari aderenti al nuovo gruppo.

In totale sono 40 (su 62) i parlamentari al primo mandato che hanno lasciato il M5s per iscriversi al nuovo gruppo, ‘Insieme per il Futuro’. Dei parlamentari al primo mandato, sono 30 alla Camera e 10 al Senato. Solo 20 invece sono quelli al secondo mandato. Lo confermano fonti vicine al ministro degli Esteri.

L’uscita di Luigi Di Maio dal M5s e la creazione di nuovi gruppi parlamentari. Ricostruzioni e valutazioni in primo piano sulle pagine di politica dei quotidiani in edicola oggi. – CORRIERE DELLA SERA: Terremoto Di Maio sui 5 Stelle. Il ministro degli Esteri lascia il Movimento con un atto d’accusa: ambigui e irresponsabili. Conte: me lo aspettavo. Gruppi al Senato e alla Camera con una sessantina di parlamentari. La Lega ora e’ il primo partito. Passa la risoluzione sugli aiuti a Kiev. Intervista a Spadafora: “Esaurita la forza propulsiva del M5s. Ora una casa senza re o padroni”. – LA REPUBBLICA: Polvere di 5 Stelle. Scissione del Movimento su guerra e secondo mandato. Di Maio lascia con oltre 60 parlamentari e fonda “Insieme per il futuro”. Di Battista: “Ignobile tradimento”. Draghi esclude ogni possibilita’ di rimpasto. Conte: “Noi aggrediti, restiamo al governo”. Armi a Kiev, intesa in Senato sulla mozione e presto decreto per nuove forniture. Intervista alla deputata Ruocco: “E’ finita, ci siamo evoluti. L’uno vale uno non ha piu’ senso. Conte? Non mi ha mai chiamata”. Il ministro ora guarda al Centro: contatti con Sala e Brugnaro ma dialogo anche con Giorgetti. Dopo il gruppo parlamentare, un progetto politico piu’ ampio da lanciare fra settembre e ottobre. Con un occhio alla Lega.

Servizio Precedente

Maturità - Pascoli, Verga e Segre nelle tracce

Prossimo Servizio

Regionali Lombardia - Il sindaco Sala lavora come federatore per Di Maio, cresce l'asse di centro

Ultime notizie su Politica